Denti sensibili: cause comuni

Denti sensibili: cause comuni

I denti sensibili non sono solo un’irritazione. Possono anche renderti difficile il mangiare e il bere. Per la maggior parte delle persone, il dolore ai denti sensibili è acuto, improvviso e temporaneo. Il dolore di solito si verifica quando i denti sono esposti all’aria fredda o a cibi caldi, freddi, dolci o acidi. Se soffri di denti sensibili, scopri di più su alcune delle cause comuni.

Cause comuni dei denti sensibili

Può succedere a chiunque di avere denti sensibili. Lo smalto corroso o le radici esposte di solito causano la sensibilità dei denti. Tuttavia, i denti possono diventare sensibili per una serie di motivi. Di seguito sono riportate alcune delle cause più comuni dei denti sensibili:

Sbiancamento dei denti

Molte persone si rivolgono allo sbiancamento dei denti per rimuovere le macchie superficiali e avere un sorriso più bianco. Tuttavia, ciò che potrebbero non rendersi conto è che quei trattamenti sbiancanti possono anche causare la sensibilità dei denti. Il perossido (uno degli elementi principali di molti prodotti sbiancanti per i denti), può irritare il nervo dentale.

Spazzolatura troppo dura

Spazzolare troppo forte o usare uno spazzolino da denti con setole dure può logorare lo smalto dei denti e causare l’esposizione della dentina. Spazzolare troppo forte può anche portare alla recessione delle gengive e all’esposizione delle radici. Questo è il motivo per cui molti odontotecnici raccomandano l’uso di uno spazzolino a setole morbide.

Filo interdentale irregolare

Proprio come lavarsi i denti almeno due volte al giorno, il filo interdentale è una parte importante della routine di igiene dentale. Il filo interdentale, almeno una volta al giorno, previene l’accumulo di placca sui denti. Ciò riduce le possibilità di sensibilità dei denti e malattie gengivali.

Demineralizzazione

La demineralizzazione si  verifica quando il contenuto di minerali nello smalto dei denti diminuisce. Quando lo smalto inizia a diminuire, i denti diventano più sensibili ed è più facile, per la placca, infettare l’interno vulnerabile di un dente. Poiché lo smalto non è un tessuto in crescita, non può essere rigenerato o ripristinato una volta sparito. Le bevande zuccherate e i cibi acidi sono la principale causa di demineralizzazione, quindi è meglio evitarli il più possibile.

Digrignare i denti

Ti sorprendi a digrignare i denti durante il giorno o a svegliarti la mattina con una mascella dolorante? Digrignare i denti non solo li può usurare, scheggiare o romperli ma provoca anche danni allo smalto del dente rendendolo più sensibile.

Dieta

La dieta può anche svolgere un ruolo importante nei denti sensibili. Il consumo regolare di bevande acide e cibi acidi, come sottaceti, tè, pomodori e agrumi, può causare l’erosione dello smalto, aumentando la probabilità di sensibilità.

Soluzioni per denti sensibili

Ci sono molti trattamenti e procedure dentali che possono aiutare a proteggere i denti sensibili. Contattaci e ti aiuteremo a risolvere il problema definitivamente.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *