Che cosa è lo Sbiancamento Dentale?

Dental Smile utilizza due tipologie di Sbiancamento Dentale:

1) Il primo viene effettuato in Studio con l’ausilio di una Lampada speciale a Led e materiale sbiancante. Si esegue in 45 minuti.

2) Il secondo viene eseguito creando una mascherina personalizzata che il paziente dovrà utilizzare a casa insieme all’utilizzo di un materiale sbiancante specifico, per alcune settimane.

Le principali cause del cambiamento cromatico dei denti sono da imputare a:

  • Carie Profonda
  • Traumi
  • Invecchiamento
  • Infezioni

L’impegno di Dental Smile è quello di utilizzare tecnologie innovative per sbiancare i denti in modo da non compromettere lo smalto dentale e, quindi, la salute stessa dei denti.

 

Quando si ricorre allo Sbiancamento Dentale?

Un giorno senza sorriso è un giorno perso”… 

Lo Sbiancamento Dentale è diventato, negli ultimi anni, una pratica odontoiatrica molto diffusa tra la popolazione mondiale e questo perchè l’ingiallimento (più o meno naturale) dei denti causa, sempre più spesso, disagi psicologici dovuti alle insicurezze che nascono nei rapporti interpersonali.

Sarebbe opportuno ricorrere allo Sbiancamento Dentale  quando ti trovi in presenza di uno (o più) sintomi, tra quelli di seguito elencati:

  • Hai perso la Sicurezza in te stesso
  • Hai perso l’Autostima
  • Non riesci più a fare una buona impressione sugli altri 
  • Sembri molto più vecchio dell’età che hai
  • Devi partecipare ad evento importante della tua vita (matrimonio, meeting…)

Contattaci per un Check-Up Gratuito...

... e presto potrai avere il Sorriso che hai sempre desiderato!

FAQ

Chiunque abbia compiuto 18 anni (per concentrazioni tra 0,1% e 6% di perossido di idrogeno) e disponga di una dentatura ed una bocca sana. 

  • I bambini sotto i 14 anni, perché i denti sono ancora nella fase di sviluppo.
  • Le donne in gravidanza o in allattamento.
  • Le persone con i denti o le gengive sensibili, inclusa la sensibilità associata alla retrazione gengivale o a restauri (otturazioni) difettosi.
  • Le persone allergiche al perossido d’idrogeno.
  • Le persone affette da gengiviti, parodontiti o da carie avanzate.
  • Le otturazioni, corone o faccette non si sbiancano.
  • Le persone affette da tumori o in chemioterapia.