Che cosa è l'Endodonzia?

L’Endodonzia è una branca dell’Odontoiatria che studia e cura tutte le patologie legate alla Polpa del Dente, ossia il tessuto molle che è situato all’interno del dente, sotto la dentina. Attraverso l’Endodonzia si Devitalizza il dente la cui polpa si è infiammata. 

Le principali cause delle infiammazioni che portano alla devitalizzazione di un dente sono:

  • Carie profonde
  • Traumi
  • Invecchiamento
  • Infezioni

L’impegno di Dental Smile è quello di utilizzare tecnologie innovative per rimuovere la polpa dentale, disinfettare i canali e riempire l’area, occupata in precedenza dalla polpa dentale, con materiali di ultima generazione, assolutamente biocompatibili.

Quando si ricorre all'Endodonzia

Quando un dente è interessato da una carie profonda, l’unico metodo per riuscire a mantenere integra la struttura del dente e permettere di continuare ad utilizzarlo, è quello di rimuovere le terminazioni nervose attraverso la Devitalizzazione.

Sarebbe opportuno ricorrere alla Endodonzia quando ti trovi in presenza di uno (o più) sintomi, tra quelli di seguito elencati:

  • Dolore forte localizzato a un singolo dente
  • Dolore durante la masticazione
  • Sensibilità al caldo o al freddo
  • Decolorazione del dente
  • Gonfiore della gengiva interessata dal dente

Contattaci per un Check-Up Gratuito...

... e presto potrai avere il Sorriso che hai sempre desiderato!

FAQ

Si rimuove il nervo dal dente e quindi la sua infiammazione, riuscendo a dare sollievo al paziente. Si tolgono tutti i tessuti infetti, eliminando l’infezione, sigillando l’intera cavità esistente.

Un’idea diffusa tra i pazienti è che sia un trattamento doloroso ma tuttavia non è così; per la sua realizzazione, viene utilizzata l’anestesia. Possiamo eseguire l’endodonzia senza arrecare dolore al paziente.

Il trattamento endodontico viene eseguito quando i batteri hanno distrutto tutti i tessuti dentali (smalto, dentina) raggiungendo la polpa e causando disagio e dolore al paziente. Questo può essere causato da cavità, traumi, malattie parodontali

 

Il tasso di successo di un’endodonzia, al giorno d’oggi, ben eseguita supera il 95%. Per ottenere una percentuale tale di successo, è necessario una formazione adeguata, nonché l’uso di tecnologia all’avanguardia in endodonzia come: il localizzatore dell’apice (un dispositivo che ci permette di misurare la lunghezza dei condotti delle radici, con grande precisione), strumentazione rotante e sigillatura dei condotti con guttaperca calda. Tutto ciò garantisce una pulizia accurata del condotto ed una chiusura senza perdite, riducendo notevolmente il rischio di reinfezione da batteri.